Associazione di Categoria per la Tutela e l'Assistenza dei Circoli Privati e delle Associazioni

Area Contatti per gli utenti.

Notizie Flash

Le Quote Associative del Circolo Privato

Le quote associative del Circolo Privato sono stabilite dal Consiglio Direttivo.

Il Consiglio Direttivo può deliberare un numero illimitato di quote associative, previo il rispetto della eguaglianza di applicazione.

Non sono legittime le quote associative discriminanti, nel senso che, ogni quota sociale che viene deliberata deve poter essere applicata a tutti i soci.

Ogni socio dovrà poter scegliere la quota sociale a cui aderire.

Abbiamo predisposto una serie di verbali del Consiglio Direttivo, che consentono di poter deliberare le quote associative in base alle specifiche attività svolte dal Circolo.

Attenzione, quanto abbiamo scritto è sicuramente valido se lo statuto è fatto bene.

Per maggiori approfondimenti, contattaci.

Lo staff ASMU

Chi è on line

 31 visitatori online
L'Agibilita' della sede del Circolo Privato
L'Agibilità Urbanistica della Sede Sociale del Circolo Privato E-mail

PRIMA DI FIRMARE IL CONTRATTO DI LOCAZIONE CONTROLLA CHE CI SIANO I SEGUENTI REQUISITI:

1) Il requisito primario, per tutte le tipologie di attività, è quello dell'Agibilità e relativa destinazione d'Uso.

Per i Circoli Privati, purché siano Associazione di Promozione Sociale affiliati ad Ente Nazionale con Finalità Assistenziali riconosciute dal Ministero dell'Interno ed iscritte al Registro Nazionale delle Associazioni di Promozione Sociale, l'unica Destinazione d'Uso non permessa è quella di Deposito, salvo quanto dettato dai regolamenti comunali e dalle norme Regionali, che si scontrerebbero:

a) con la Legge 383/2000;

b) con le circolari Ministeriali;

c) con le sentenze del Tar Puglia e Veneto.

NON SOTTOVALUTARE QUESTO REQUISITO.

Lo staff ASMU

 

STATISTICHE

Tot. visite contenuti : 2026725