Associazione di Categoria per la Tutela e l'Assistenza dei Circoli Privati e delle Associazioni

Area Contatti per gli utenti.

Notizie Flash

Le Quote Associative del Circolo Privato

Le quote associative del Circolo Privato sono stabilite dal Consiglio Direttivo.

Il Consiglio Direttivo può deliberare un numero illimitato di quote associative, previo il rispetto della eguaglianza di applicazione.

Non sono legittime le quote associative discriminanti, nel senso che, ogni quota sociale che viene deliberata deve poter essere applicata a tutti i soci.

Ogni socio dovrà poter scegliere la quota sociale a cui aderire.

Abbiamo predisposto una serie di verbali del Consiglio Direttivo, che consentono di poter deliberare le quote associative in base alle specifiche attività svolte dal Circolo.

Attenzione, quanto abbiamo scritto è sicuramente valido se lo statuto è fatto bene.

Per maggiori approfondimenti, contattaci.

Lo staff ASMU

Chi è on line

 112 visitatori online
Aprire il Circolo Privato.
APERTURA DEL CIRCOLO PRIVATO E-mail

Firmato l'Atto Costitutivo e Statuto, l'Associazione è costituita ed operativa.

Avendo a disposizione i locali della sede sociale, entro lo stesso giorno della costituzione, basterà affiliare l'Associazione ad una Associazione Nazionale, riconosciuta dal Ministero degli Interni e si potrà aprire la sede sociale dell'Associazione, che assumerà la forma di "Circolo Privato".

Nella sede, appena aperta, non potrà essere effettuata la somministrazione di alimenti e bevande sino a quando non si saranno acquisiti i requisiti Igienico Sanitari.

Ai sensi di una circolare del Ministero degli Interni del 1972, per richiedere l'apertura del Bar, vi è la necessità di avere 100 soci, salvo casi particolari dettati dalla citata circolare.

Subito dopo l'apertura, è necessario adempiere a quanto segue:

1) Modulistica Soci e di altro tipo, che dovrà essere fornita dalla Associazione Nazionale che affilia l'Associazione;

2) Richiesta e ottenimento Codice Fiscale dell'Associazione;

3) Registrazione Atto Costitutivo e Statuto;

4) Registro di Prima Nota;

5) Registro Verbali Assemblea dei Soci;

6) Registro Verbali Consiglio Direttivo;

7) Timbro dell'Associazione, è sufficiente un timbro su tre righi, sul primo rigo "Nome Associazione", sul secondo rigo "Indirizzo con numero civico" e sul terzo rigo "CAP e Località";

8) Entro 60 giorni invio Modello EAS;

ITER PER IL BAR NEL CIRCOLO:

1) D.I.A. (SCIA) da depositare alla competente ASL;

2) D.I.A. (scia) da depositare all'Ufficio Protocollo generale del Comune;

3) Comunicazione al Questore per competenza territoriale;

4) All'apertura del Bar, iter per licenza fiscale ex UTIF;

5) Iter per HACCP;

6) Ex Libretto Sanitario per ogni addetto alla somministrazione, sia al Banco che ai tavoli;

7) Se la somministrazione di alcolici dovrà avvenire dopo le ore 24,00, all'interno del Circolo dovrà esserci l'Etilometro, a disposizione dei Soci.

E' apparso il menu Adempimenti Iniziali, attraverso questo menu, hai tutto quello che ti necessita per gli adempimenti.

Lo staff A.S.MU.

 

STATISTICHE

Tot. visite contenuti : 1664790